Otoplastica Milano

Mastoplastica riduttiva
Mastoplastica additiva Milano
13/03/2018
otoplastica03

Oggi ci occuperemo delle cosiddette “orecchie a sventola“, un difetto congenito che può essere molto insidioso, dal punto di vista psicologico, per chi ne è affetto. Il servizio che si occupa di porre rimedio a questo difetto estetico si chiama Otoplastica Milano; e qui ve ne daremo ampia spiegazione!

Otoplastica Milano, ecco tutto quello che devi sapere!

Molte persone, a partire dall’infanzia, sono insoddisfatte delle dimensioni o della forma delle loro orecchie. Per alcuni sporgono più del dovuto o sono asimmetriche oppure si abbassano troppo. Questo aspetto incide notevolmente nel quotidiano di bambini e adulti che possono rispettivamente essere presi in giro a scuola; oppure fare di tutto per nascondere le orecchie imperfette con capelli e cappelli.

Richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

 

Otoplastica: che cos’è e a cosa serve

Otoplastica Milano

L’otoplastica è una procedura di chirurgia plastica pensata per migliorare l’aspetto delle orecchie sporgenti. La procedura modifica le dimensioni e la forma dell’orecchio o di entrambe le orecchie; in tal caso si parla di procedura bilaterale.

L’otoplastica, o chirurgia estetica dell’orecchio, viene quindi utilizzata per rimodellare una o entrambe le orecchie. I pazienti che si rivolgono a questo tipo di intervento, non sono ovviamente soddisfatti: delle dimensioni, della forma o dell’orientamento delle orecchie, e vogliono modificare il loro aspetto, attraverso questa procedura ambulatoriale. Con questo intervento è possibile ridurre l’orecchio, il lobo, le orecchie a cavolfiore rimuovendo e ricostruendo l’eccesso di pelle e cartilagine.

Numerosi tipi di opzioni

L’otoplastica comprende in realtà più procedure, ciascuna progettata per correggere un problema specifico. Per i bambini e gli adulti, l’otoplastica viene eseguita più comunemente per:

  • Cambiare la forma dell’orecchio.
  • Ridurre le dimensioni delle orecchie troppo grandi.
  • Rendere le orecchie simmetriche.
  • Rimodellare l’aspetto delle orecchie in modo che siano proporzionate alla testa e al resto dei tratti del viso.
  • Orecchie “appuntate all’indietro” che sporgono troppo dal lato della testa.
  • Correggere l’aspetto delle orecchie malformate, comprese le orecchie piegate o a coppa (a volte chiamate “orecchio a conchiglia”).

Molti pazienti oltre a trarne un beneficio estetico, sperimentano un significativo aumento di fiducia e autostima; una volta che le loro orecchie hanno ricevuto un aspetto più desiderabile.

Richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

Oppure scrivici tramite il modulo qui sotto

 

Quali sono i candidati a questa procedura?

Una procedura di otoplastica abbiamo detto che può essere utile ai pazienti che hanno orecchie geneticamente grandi (Macrotia), orecchie sporgenti su entrambi i lati o solo un lato, correggere dei risultati insoddisfacenti, da un precedente intervento chirurgico all’orecchio, porre rimedio a traumi ripetuti (es. orecchio a cavolfiore) oppure a traumi che ne hanno alterato la forma.

In tutti questi casi l’operazione mira a migliorare le proporzioni, la posizione e la forma dell’orecchio. Quindi per riassumere, la procedura di otoplastica serve a trattare un difetto nella struttura dell’orecchio che è stato presente dalla nascita o dopo un trauma.

Cosa causa le orecchie sporgenti?

Le principali cause dipendono da quanto segue:

  • Trauma.
  • Genetica.
  • Piega antielicale sottosviluppata, cancellata o assente.
  • Ciotola conchal sovrasviluppata e / o eccessivamente profonda.
  • Prominente processo mastoideo; può essere unilaterale o bilaterale.

Otoplastica Milano, richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

 

Otoplastica prima e dopo

Per molti potenziali pazienti, la comprensione dell’otoplastica, prima e dopo i risultati, è una componente importante per la loro considerazione generale. Dopo tutto, chi non desidererebbe vedere i potenziali risultati per questo tipo di procedura, prima ancora di realizzarla?

Verificare le foto del prima e del dopo in pregressi pazienti aiuta molto a fare un comparativo con la propria situazione. Non solo, quello di visionare le foto del prima e del dopo è anche uno dei pochi e validi sistemi per valutare il chirurgo plastico che avete di fronte. 

 

Otoplastica pre operatorio post operatorio 

L’otoplastica è una procedura facile e sicura, ma ci sono molte variazioni nella modellazione dell’orecchio. Molto spesso, il chirurgo inizierà con un’incisione dietro l’orecchio e lavorerà con le pieghe o la ciotola concale (l’area che fa sporgere le orecchie) per stabilire un aspetto normale. Può rimuovere la pelle, rielaborare la cartilagine o appuntare le orecchie alla testa per rimodellare la forma più naturale possibile delle orecchie. In funzione del tipo di operazione che si andrà a fare, esistono differenti approcci pre e post operazione.

Indicazioni per il pre e post operazione!

La prima cosa da considerare è che avrai bisogno di qualcuno che ti accompagna a fare l’operazione e ti riporta a casa a operazione terminata. La stessa persona, o differente, deve poterti aiutare nelle prime 72 ore in seguito all’intervento. E’ molto importante valutare le medicine che si stanno assumendo, sarà il chirurgo a dirti quali interrompere a una due settimane dall’intervento.

In generale potrà chiedere di interrompere i seguenti farmaci e integratori:

  • Prodotti a base di aspirina.
  • Tutti i sussidi dietetici soppressori dell’appetito, inclusi prodotti a base di erbe e prescrizione.
  • Integratori a base di erbe.
  • Tutti gli integratori vitaminici individuali ad alti dosaggi (vedi sotto per le vitamine che possono essere continuate).
  • I BCP, integratori di ormoni femminili a base di erbe prescrizione, comprese le creme.
  • Possono essere multivitaminici vitamina D, ferro, calcio, vitamina B12, vitamina C e singola compressa deve essere continuato per tutto il giorno dell’intervento.
  • Fai un elenco scritto delle tue domande affinché il tuo chirurgo abbia risposto al tuo appuntamento pre-operatorio.
  • Fai sapere al tuo chirurgo se sei molto incline all’ansia pre-procedura in modo da ricevere ulteriori farmaci, possono essere prescritto.
  • Si prega di informare il chirurgo se si ha una storia di nausea dopo l’anestesia perché aggiuntiva, per questo può essere prescritto un farmaco.
Otoplastica Milano, richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

Dopo l’intervento chirurgico, le prime 72H

  • Il risveglio, nel caso di anestesia totale, avviene con un’infermiera della sala di rianimazione che vi assiste per ogni esigenza. 
  • Sarà importante dormire con la testa sollevata per le prime due settimane.
  • La maggior parte dei pazienti con otoplastica ha solo un lieve dolore o una sensazione di oppressione al viso o al collo. È normale avere qualche temporaneo fastidio o bruciore.
  • Lividi e gonfiore lieve di natura simmetrica sono normali.
  • Piccole gocce di sangue e gocciolamenti dalle incisioni sono molto comuni nelle prime 24 ore. Una o due gocce ogni 1-2 ore davanti e dietro l’orecchio è del tutto normale. Non è normale se sanguini tanto da sporcare i vestiti.
  • E’ importante alzarsi e camminare ogni 1-2 ore.
  • Se il tuo viaggio verso casa dura più di 90 minuti, ti consigliamo di fermarvi ogni ora per una breve passeggiata.
  • Di ritorno a casa è importante mantenere una dieta liquida, da subito con acqua o succhi
  • Frullati o zuppe sono ideali la prima notte a casa.
  • Si possono usare piccoli impacchi di ghiaccio per le orecchie.
  • Ricorda di camminare e fare esercizi di respirazione.
  • Riprendi tutti i farmaci da prescrizione, in particolare i farmaci per la pressione sanguigna la notte dell’intervento, ma certamente non più tardi del mattino successivo.

Per prenotare una visita, scrivici tramite il modulo qui sotto

 

Intervento di chirurgia dell’orecchio, bambini vs adulti

I bambini e l’Otoplastica!

I bambini e l’Otoplastica!

I bambini sono sicuramente una delle categorie che maggiormente beneficiano di questo tipo di intervento. Le orecchie sporgenti possono causare più imbarazzo di quanto ritenuto da amici o familiari. Nei bambini piccoli, le prese in giro in classe e i soprannomi possono creare stress.

La posizione anormale delle orecchie e la mancanza di pieghe normali dell’orecchio possono vedere miglioramenti con questo intervento chirurgico. Dato che i pazienti più giovani potrebbero non essere in grado di tollerare lo stare seduti per lunghi periodi di tempo; l’anestesia generale è quasi sempre preferita dai chirurghi plastici per ridurre l’ansia e consentire al chirurgo di completare la procedura.

La procedura per i Bambini

La procedura viene eseguita, come detto, quasi sempre in anestesia generale. Una volta completamente anestetizzato, la procedura avrà inizio. Usando un piccolo ago, verrà praticata una puntura nella parte anteriore dell’orecchio sulla piega antielicale. L’ago verrà utilizzato per raschiare e segnare la cartilagine dell’orecchio per facilitare l’avanzamento e incoraggiare la produzione di cicatrici dopo l’intervento.

Successivamente, le suture verranno posizionate in un modello rettangolare sulla parte posteriore dell’orecchio, manipolando abilmente la pelle e la cartilagine per avvicinare l’orecchio alla testa. A seconda del grado di protrusione, possono essere necessarie diverse suture per creare l’effetto desiderato. 

In seguito alla procedura

Dopo l’intervento verrà applicato un bendaggio alla testa. Un’incisione ben nascosta viene posizionata dietro l’orecchio e la cartilagine viene rimodellata o rimossa per dare all’orecchio una forma più naturale. Per chiudere l’incisione vengono utilizzati punti dissolvibili e le orecchie sono coperte da una medicazione per circa cinque giorni.

La procedura può essere eseguita fin dall’età di quattro o cinque anni ed è molto sicura e veloce. Nelle settimane precedenti all’intervento chirurgico, i genitori o i tutori devono controllare e preparare il bambino, rassicurandolo e monitorando la sua emotività.

Otoplastica Milano, richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

Oppure scrivici 

 

Negli adulti

Otoplastica Milano

L’intervento, a differenza con i bambini, viene eseguito in anestesia locale con sedazione a livello ambulatoriale. Attraverso la procedura, che è identica a quella eseguita sui bambini, la tecnica chirurgica può differire con le condizioni o richieste di ciascun paziente. Relativamente senza dolore, alcuni pazienti manifestano lievi disagi e dolori alle orecchie, che possono essere facilmente trattati con farmaci prescritti.

Tuttavia, il paziente potrebbe dover usare delle fasce per proteggere le orecchie durante il sonno. Per tutti i futuri pazienti è importantissimo non fumare e non bere per almeno due settimane prima dell’intervento.

Otoplastica Milano, richiedi una visita gratuita con il dottore 0283595639

 

Otoplastica come dormire? Alcuni consigli utili!

Ecco alcuni consigli utili per dormire dopo l’otoplastica!

  1. Indossa la fascia per la testa! Quando ti svegli dall’intervento di otoplastica, avrai una fasciatura intorno alle orecchie. Questa medicazione sarà indossata fino al tuo ritorno il giorno dopo l’intervento, anche quando dormi. Il giorno dopo l’intervento, il chirurgo sostituirà la benda con una più larga che può essere tolta per fare la doccia 4 giorni dopo l’intervento.
  2. Dormire con i cuscini che sostengono la testa. Per evitare pressioni alle orecchie, dovresti dormire nel tuo letto, con i cuscini appoggiati sotto la testa, sulla schiena e sui fianchi. Ciò manterrà la tua testa sollevata e ti aiuterà anche a rimanere in una posizione neutra per tutta la notte.
  3. Dormire in una poltrona reclinabile. Se scopri di non riuscire a metterti a tuo agio nel tuo letto, il chirurgo può consigliare ai pazienti di dormire in una poltrona reclinabile. Questo spazio ristretto limita i tuoi movimenti mentre dormi e manterrà la testa adeguatamente sollevata.
  4. Dormire sulla schiena. Per i primi giorni dopo l’otoplastica, assicurati di dormire sulla schiena. Dormire su un fianco non è raccomandato in quanto potrebbe causare disagio al sito chirurgico.
  5. Usa un cuscino da viaggio per il collo per mantenere la testa ferma mentre dormi. Un altro modo per assicurarti che la testa mantenga una posizione stabile mentre dormi è usare un cuscino da viaggio. Questo cuscino a forma di U si adatta al collo e stabilizza la tua testa.

Prenota ora una visita 

 

Costo otoplastica

Il costo dell’otoplastica viene stabilito durante la prima visita. Come ben sappiamo ognuno di noi è diverso dall’altro, non solo fisicamente.

Durante la prima visita il chirurgo esamina attentamente le orecchie del paziente e discute dei vari modi per correggere il problema. Definire un costo per l’intervento è impossibile considerando l’unicità di ogni caso, possiamo dire che per un adulto che subisce un intervento bilaterale con anestesia locale e sedazione farmacologica, il costo parte dai 3.000 euro.

Tuttavia tale prezzo può subire variazioni in base all’effettiva correzione da applicare e dalla modalità di sedazione. In ogni caso anche il chirurgo che eseguirà l’intervento, se più esperto o qualificato, può incidere sul costo finale. I costi sono soggetti a diverse variabili riguardanti appunto l’anestesia, la storia clinica del paziente e i costi associati all’intervento chirurgico. 

I benefici della chirurgia dell’orecchio

  • La procedura è sicura – poco o nessun rischio.
  • Può correggere un’ampia varietà di imperfezioni dell’orecchio.
  • Migliora la fiducia e l’autostima.
  • Tempo di inattività minimo – circa una settimana.
  • Migliora le condizioni emotive e psicologiche.
  • Cicatrici minime una volta guarite.
  • Risultati dall’aspetto naturale.

Conclusioni

Per saperne di più sulla chirurgia dell’orecchio, compresi i costi di otoplastica Milano e i rischi associati alla chirurgia plastica dell’orecchio, è importante parlare con un chirurgo plastico esperto.

Richiedi un consulto gratuito con il nostro chirurgo 0283595639

Otoplastica Milano, una soluzione per un inconveniente sconveniente.

Preventivo

RICHIEDI PREVENTIVO
Chiama Ora
Whatsapp
Email