Peeling chimico Milano

Otoplastica laser Milano
Otoplastica laser Milano
26/08/2019
Rimozione cicatrici Milano
Rimozione cicatrici Milano
02/09/2019
Vedi tutto
Peeling chimico Milano

Peeling chimico Milano

Avete cercato informazioni su peeling chimico Milano e volete saperne di più? Ecco tutto quanto serve per approfondire le conoscenze su questo trattamento estetico particolarmente diffuso.

Peeling chimico Milano per una pelle ringiovanita e levigata 

Mirato a migliorare l’aspetto di viso, collo e mani, questo trattamento di medicina estetica è una soluzione perfetta per rendere la pelle più liscia e meno rugosa ed è indicato anche per eliminare discromie, macchie e cicatrici, ma anche per chi soffre di acne. 

Il trattamento prevede una esfoliazione della pelle che ha l’obiettivo di rinnovarne lo strato superficiale tramite il distacco delle cellule epiteliali superiori. 

In seguito al peeling le cellule epiteliali si staccano e si attenuano imperfezioni cutanee come quelle indicate in precedenza, restituendo alla pelle un aspetto giovane e luminoso, oltre che compatto e levigato. 

A distanza di circa due settimane dal trattamento scompare l’aspetto irregolare della pelle e questa appare decisamente più bella e rinnovata. 

In genere i soggetti più adatti per sottoporsi al trattamento sono quelli con pelle chiara e capelli chiari, ma anche chi ha la pelle più scura può ottenere dei buoni risultati, in base al problema da trattare. 

Bisogna però stare attenti, perché dopo la procedura la pelle potrebbe anche avere un tono non uniforme. Ecco i motivi per cui è possibile sottoporsi ai peeling chimici:

  • Danneggiamenti del sole
  • Rughe e linee sottili
  • Cicatrici
  • Cicatrici da acne
  • Tono della pelle irregolare o arrossamenti 
  • Iperpigmentazione
  • Melasma

Chiama ora lo 0283595639

Come si svolge il trattamento del peeling chimico Milano

Trattamento

I peeling chimici in genere vengono eseguiti in studio ma possono essere eseguiti anche in ambulatorio autorizzato. La scelta del luogo dove eseguirlo dipende dal prodotto da utilizzare, dalla quantità di acidi esfolianti e se viene eseguito dall’estetista o dal medico.

Prima di procedere al trattamento vengono legati i capelli e pulita con molta cura la zona da trattare, sulla quale il medico potrà applicare un anestetico topico. L’anestetico viene tuttavia utilizzato più spesso quando devono essere trattate lesioni profonde, come cicatrici da acne o esiti cicatriziali. Agli occhi viene messa anche una protezione come occhiali o garze. 

Dal medico o dall’estetista 

La scelta di sottoporsi al trattamento dal medico o dall’estetista dipende da quanto si vuole rinnovare le pelle. Se si desidera ottenere un volto più fresco e luminoso sono sufficienti alcune sedute dall’estetista, mentre se si desidera un rinnovamento più profondo occorre affidarsi al medico, che saprà quali acidi utilizzare e come calibrarli a seconda del tipo di pelle e le esigenze estetiche che si intendono raggiungere. 

Invece, per chi desidera fare il trattamento a casa potrà utilizzare alcune lozioni presenti in commercio e seguire il procedimento indicato. Alcune si applicano senza essere risciacquate, altre invece hanno bisogno di un risciacquo accurato e altre ancora vanno fatte agire di notte.

Per maggiori informazioni chiama lo 0283595639

Quante categorie di peeling esistono?

Categorie di peelingI peeling chimici disponibili sono tanti e vanno sempre scelti a seconda della tipologia di problema da trattare. Per avere un quadro chiaro è possibile suddividerli in tre categorie:

  • Peeling leggero – Prevede tempi di recupero molto rapidi, al massimo sette giorni. Nella fase transitoria la pelle potrebbe avere un tono più chiaro o più scuro
  • Peeling medioI tempi di recupero vanno da cinque a sette giorni, ma dopo il trattamento gli arrossamenti sono frequenti e anche dopo alcuni mesi possono persistere. La pelle può gonfiarsi e formare anche delle croste, ma una volta cadute la pelle appare nuova, più liscia e morbida.
  • Peeling profondiVanno eseguiti solo dietro controllo medico perché provocano gonfiori e arrossamenti, e causano anche una elevata sensazione di bruciore o perfino pulsazioni sulla parte. In media i tempi di recupero sono di due settimane, tempo durante il quale inizia a svilupparsi la nuova pelle. Il rossore può durare anche per diversi mesi. 

La classificazione dei peeling chimici è basata sul livello di penetrazione negli strati della pelle: infatti, i peeling leggeri si fermano all’epidermide, quelli medi interessano epidermide, il derma papillare e il reticolare superficiale, mentre quelli profondi giungono fino al derma reticolare medio.

Nel caso dei peeling leggeri gli acidi più utilizzati sono:

  • l’acido Tricloroacetico (TCA) al 10-20-30%
  • gli alfa-idrossiacidi come l’acido :

    • glicolico
    • lattico
    • mandelico
    • beta-idrossiacidi
    • salicilico

Aumentando la percentuale dell’acido aumenta anche la profondità di azione del peeling.

Quali sono gli acidi utilizzati?

Acidi

Gli acidi utilizzati per eseguire i peeling chimici sono diversi e devono essere scelti in base al tipo di pelle, alle problematiche da trattare e al risultato da ottenere. 

Acido glicolico

Applicato ad una concentrazione del 15-20% superficiale agisce su macchie e rughe superficiali in un primo strato della pelle. Questo trattamento agisce come stimolazione cutanea più che di ricostruzione dell’epidermide.

Infatti, c’è una maggiore quantità di cellule prodotte dalla pelle pelle viene. Queste hanno lo scopo di ottenere un ringiovanimento generale progressivo. Il risultato è un viso più luminoso, morbido e assente di rughe sottili. 

Acido TCA (tricloracetico)

Agisce al livello più profondo della pelle e viene utilizzato per peeling medi e profondi, per ridurre cicatrici di acne, macchie cutanee ed eliminare le piccole rughe intorno alla labbra. Viene spesso utilizzato anche associato con altri acidi, soprattutto con la Soluzione di Jessner.

Acido fenolico

Viene eseguito in anestesia generale o locale mira a ricostruire la pelle dal profondo e assicura un ottimo risultato. L’obiettivo di questo peeling è quello di ottenere un completo ringiovanimento.

Importanza del professionista 

Qualunque sia il trattamento di peeling chimico Milano scelto è importante la scelta del professionista, che deve essere abbastanza esperto da eseguire l’intervento in maniera corretta e nell’ambiente adatto. 

La sua professionalità sta innanzi tutto nel consigliare al soggetto quale trattamento fare, scegliendo quello più adatto per ottenere il massimo dei risultati, evitando rischi che possono compromettere la bellezza del viso e causare altri inestetismi. 

La preparazione del medico e l’utilizzo di prodotti adeguati è dunque fondamentale, e mai da sottovalutare, perché è da questi che dipende la riuscita del trattamento. E’ importante anche seguire dopo il trattamento i consigli forniti dal medico e le precauzioni necessarie per proteggere la pelle.

Contattaci! 0283595639

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook!

Preventivo

Summary
Review Date
Reviewed Item
Peeling chimico Milano
Author Rating
51star1star1star1star1star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICHIEDI PREVENTIVO
Chiama Ora
Whatsapp
Email